Ultimo aggiornamento 15 Maggio 2024

Fin dalla prima edizione del progetto Binario 10 (che in realtà si chiama “Binar10”, ma per motivazioni tecniche legate ai motori di ricerca scrivo nella forma “Binario 10”), ho il piacere e l’onore di seguire da vicinoe documentare con foto e video che pubblico sui miei canali social e che confluiscono poi a fine lavori in un articolo dedicato – le fasi delle creazioni delle opere degli street artist coinvolti.

Nelle edizioni VII e VIII troviamo, tra gli artisti all’opera, il carrista-artista maestro costruttore del Carnevale di Viareggio, vincitore delle ultime tre edizioni, Jacopo Allegrucci, invitato, in quanto vincitore della prima categoria dei carri del Carnevale, a realizzare un murale in via Ponchielli a Viareggio, luogo dell’incidente ferroviario del 29 giugno 2009, che sta rinascendo proprio grazie a questo progetto che coinvolge diversi artisti e li vede impegnati nella realizzazione di murales sul muro che costeggia la linea ferroviaria.

Qui a seguire, la mini intervista realizzata per l’edizione numero VII, nel luglio 2023

Più avanti nella pagina invece quella dell’edizione VIII di maggio 2024

binario 10 viareggio via ponchielli 2023 jacopo allegrucci 3
“Posso farti una foto?” “Ok! Rido? No, non rido…”
binario 10 viareggio via ponchielli 2023 jacopo allegrucci 2

Parliamo di Jacopo Allegrucci: chi è e cosa fa

Una “mini tortura” per scoprirlo più da vicino!

Quando ti chiedono che lavoro fai, cosa rispondi?
Ehm… Artigiano… Ma è già una domanda? (risata generale, NdR)

Sì sì! È la prima domanda basic!
Ah ok. Artigiano, costruttore di carri del Carnevale.

Dove e quando sei nato? Dove vivi?
Sono nato a Viareggio il 19 giugno del 1977. Vivo a Viareggio, al Marco Polo.

Come hai iniziato nel campo dell’arte?
Jacopo Allegrucci risponde nel video qui sotto:

Quindi avevi già in mente il Carnevale?
Avevo già in mente il Carnevale, era già una mia grande passione. Andai a fare i movimenti da Roberto Vannucci e gli chiesi se l’anno seguente potevo dargli una mano e se mi poteva insegnare. Nel 1997 iniziai con lui, che era in seconda categoria, si vinse e si andò in prima categoria. L’anno dopo, il 1998, c’era il bando per le maschere isolate, presentai la maschera isolata e iniziai così.

“Non ho mai fatto murales prima di ora”

cinzia donati giornalista e blogger 2

Sono Cinzia.
Faccio – con calma! – la giornalista e la blogger, con un occhio attento alla socialsfera.
Amo intercettare e raccontare persone, personaggi e luoghi da scoprire attraverso le interviste, che chiamo scherzosamente “torture”!

Sono appassionata di tecniche e interventi mirati a dare visibilità, come ad esempio la tortura personalizzata o il corretto uso dei social.
Contattami! oppure guarda i miei servizi qui

Dovendo dire solo una grande soddisfazione lavorativa avuta finora, così di pancia, quale diresti?
La prima che mi viene in mente è l’ultima! Quella dello scorso anno (la vittoria, NdR), essendo i 150 anni del Carnevale io e la mia squadra ci tenevamo veramente tantissimo. Fortunatamente è andata bene e siamo riusciti a vincere questo Carnevale che rimarrà sicuramente nella storia.

Come nasce l’idea di realizzare una tua opera per Binario 10?
Mi hanno convocato perché, se non sbaglio, da quest’anno a chi vince il Carnevale viene proposto di fare il murale per Binar10. Mi è stato proposto e ho accettato molto volentieri. Per me è un’esperienza nuova, perché non ho mai fatto murales prima di ora. Esperienza bella, perché da viareggino mi fa piacere realizzare un’opera per Viareggio, per via Ponchielli, la sento molto, forse anche più della costruzione di un carro, che è un’opera effimera. Questa rimane…

Puoi darci qualche piccola indicazione sul tema che hai scelto per Binario 10?
Ho pensato a fare questo fondale marino, perché essendo a Viareggio mi è venuta questa idea di tema marino.

Progetti futuri?
Carnevale, ma non ti posso dire niente. Ti posso solo anticipare che è un carro sui giovani.

binario 10 viareggio via ponchielli 2023 jacopo allegrucci 1
Jacopo, a inizio lavori, stende la prima mano di #aggrappante (chi segue sui social la mia cronaca giornaliera, capirà questo hashtag!)

“La sento molto, forse anche più della costruzione di un carro, che è un’opera effimera. Questa rimane…”

binario 10 viareggio via ponchielli 2023 jacopo allegrucci 4
Ingrediente essenziale per un costruttore-carrista: l’ironia. Jacopo ha trovato una somiglianza tra la ventosa del tentacolo del polpo e un biscotto con cui ha fatto pausa-merenda!
jacopo allegrucci chi e l artista di binario 10 ottava edizione 2024 1
#calmaapparente 2.0 l’imprevedibile | l’inizio dei lavori

Qui a seguire, la mini intervista realizzata per l’edizione numero VIII, nel maggio 2024

Sei il primo artista che torna per una seconda opera a Binar10. Quali sono le emozioni a pochi giorni dall’inizio dei lavori? Sei più o meno tranquillo rispetto allo scorso anno?
Le emozioni sono uguali a quelle dello scorso anno. Sicuramente c’è tanta emozione, c’è tanta voglia di fare e di fare bene. No, non sono più tranquillo, perché comunque vai a presentare una cosa tua e sarai tranquillo quando l’avrai finita e sarà venuta come volevi che venisse.

Puoi darci qualche indicazione sul tema che hai scelto per questa seconda opera?
Il titolo quest’anno è #calmaapparente 2.0 quindi riprendo quello dello scorso anno, che era #calmaapparente. Rappresento, ancora attraverso il mondo animale, quella che è stata una sensazione di quella sera del 29 giugno. Di più non posso dire per ora.

Lo scorso anno in questa intervista hai detto che non avevi mai fatto un murale prima di allora. Ora che hai l’esperienza di #calmaapparente, cambierai qualcosa rispetto all’iter che hai seguito lo scorso anno?
L’iter sarà lo stesso. Per quanto riguarda i materiali sono più tranquillo perché, passato un anno, il vecchio murale è ancora in buone condizioni, quindi ripeterò tecnicamente quello che ho fatto lo scorso anno.

Parlando di #calmaapparente qual è il complimento sull’opera che hai gradito di più?
Mi ha fatto molto piacere quando Marco Piagentini, all’inaugurazione di #calmaapparente, mi ha ringraziato perché ha detto che sono riuscito con un’idea di fantasia a rappresentare bene quello che è successo la sera del 29 giugno. Quello mi ha fatto veramente piacere.

La critica (se te l’hanno fatta) che hai gradito di meno e perché?
Devo dire che sinceramente nessuno mi ha detto che l’opera non piaceva. Comunque anche se arrivassero delle critiche, io sono aperto a tutto. Bene o male quando fai qualcosa che viene esposto all’opinione di tutti, giustamente c’è anche chi può non apprezzare, ma fortunatamente per ora non ho ricevuto critiche.

jacopo allegrucci chi e l artista di binario 10 ottava edizione 2024 3
#calmaapparente 2.0 l’imprevedibile

“Rappresento, ancora attraverso il mondo animale, quella che è stata una sensazione di quella sera del 29 giugno”

Cosa è Binario 10?

Il progetto Binario 10, che in realtà si chiama Binar10, promosso (e marchio registrato) dal Soroptimist International Club Viareggio-Versilia, con la direzione artistica di Bruno Ialuna, ha preso forma nel 2019, quando dieci street artist hanno disegnato i murales che hanno conferito un’immagine nuova e artistica al muro di via Ponchielli, luogo del disastro ferroviario di Viareggio del 29 giugno 2009.
Quel percorso, avviato nel 2019 con i dieci street artist Marco Fine, Carlo Galli, Blub, Exit Enter, Ache77, Miles, Oblo, Libertà, A m’l rum da me e Aleandro Roncarà e proseguito poi con Maupal nella seconda edizione, con Elisa Tamburrini e Cibo nella terza edizione, con Alicè nella quarta edizione, con Silvia Cirri e Michele Cinquini nella quinta edizione, con gli alunni del Piaggia, MUZ, Nian e LDB nella sesta edizione, è tornato a prendere forma, in questa che possiamo chiamare “settima edizione”.

Tutto Binario 10 minuto per minuto!

Qui ho raccontato e documentato la prima edizione di Binario 10
Qui ho intervistato Maupal, l’artista di Binario 10 seconda edizione
Qui ho raccontato giorno per giorno la seconda edizione di Binario 10
Qui ho intervistato Elisa Tamburrini e Cibo, gli artisti di Binario 10 terza edizione
Qui ho raccontato giorno per giorno la terza edizione di Binario 10
Qui ho intervistato Alicè, l’artista di Binario 10 quarta edizione
Qui ho raccontato giorno per giorno la quarta edizione di Binario 10
Qui ho intervistato Silvia Cirri e Michele Cinquini, gli artisti di Binario 10 quinta edizione
Qui ho raccontato giorno per giorno la quinta edizione di Binario 10
Qui ho raccontato la sesta edizione di Binario 10
Qui ho raccontato la settima edizione di Binario 10

FOTO E VIDEO DI CINZIA DONATI

Li torturo tuttiiiii!!!
Ti piacerebbe essere torturato, ehm… intervistato da me?
Ti piacerebbe parlare di te e raccontare ciò che fai, la tua attività, la tua professione?

L’intervista ti farà uscire dall’invisibilità!
Dai un’occhiata a come funziona! –> Cosa posso fare per te

*Cosa puoi fare per me?*
condividere questo articolo sui tuoi canali social
• inoltrare il link ai tuoi contatti whatsapp
• lasciare un commento in fondo all’articolo stesso
iscriverti alla Newsletter per non perderti nessun articolo! Compila il form in home page

In un anno questo sito è stato letto da oltre 39mila persone, che hanno consultato oltre 55mila articoli (Analytics 15/5/2024). Scrivimi a cinzia@lastanzadelletorture.com per avere il media kit dettagliato