cinzia donati 1

Sono nata a Pisa il 9 maggio 1974, vivo in Toscana, a Torre del Lago Puccini, una tranquilla frazione di Viareggio, nella provincia di Lucca.

Faccio la giornalista.
Coordino la redazione del quindicinale versiliese Paspartu, che parla di tempo libero e cose belle da fare e da vedere e per il quale, negli anni, ho realizzato una serie di interviste che, un giorno, dopo un meraviglioso Blogging Breakfast, ho deciso di raccogliere qui.
Mi occupo di uffici stampa.
Insomma, per dirla breve, la mia passione e il mio lavoro coincidono: mi piace comunicare.

Nel tempo libero dipingo qualsiasi cosa su qualsiasi supporto.
Prima di distrarmi seriamente con il lavoro, suonavo il clarinetto, il pianoforte e la chitarra classica. Non mi sono fatta mancare l’arpa celtica e di recente ho acquistato un cajon, con l’intento di imparare a suonarlo!
La musica mi attrae da sempre: ho lavorato a Radio Babilonia per otto anni, emittente radiofonica locale con sede a Viareggio. Una delle ultime radio libere, dove si imparava davvero e direttamente sul campo! Per specializzarmi in gestione di uffici stampa, ho fatto un anno di stage alla D’Alessandro & Galli, agenzia che organizza concerti a livello internazionale. La musica, insomma, mi accompagna da sempre… E’ una presenza costante nella mia vita!

Con la Giovane Holden Edizioni, mi sono divertita a pubblicare “Nudo”, un libro fatto solo di pagine bianche (a dire il vero, ogni pagina è vuota, ma in fondo c’è il numero!), grazie al quale sono finita pure a Striscia la Notizia!
A seguire, sono usciti “La stanza delle torture”, la prima raccolta di interviste a persone e personaggi realizzate tra il 2008 e il 2011 per Paspartu, e “La seconda stanza delle torture”, seconda raccolta di interviste.
Ho illustrato il libro per bambini “Le avventure di Clarissa” di Marina Varo.
Tra la prima e la seconda stanza, è nata l’idea di raccogliere le interviste su questo blog.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: