Ultimo aggiornamento 21 Febbraio 2024

Street art in Darsena a Viareggio

A Viareggio, in zona Darsena, nel Parcheggio Leandro Biancalana, situato tra via Virgilio e via Petrarca, sono ben visibili alcune nuove opere di street art realizzate recentemente grazie a un progetto curato dal Comitato Cittadino Darsi.

street art parcheggio leandro biancalana viareggio
“Madre Natura” di Marco Fine

Chiara Zerbinati, che fa parte del Darsi, accetta gentilmente di farmi da tramite per raccogliere le informazioni su questo interessante progetto.

street art parcheggio leandro biancalana viareggio

Come nasce il progetto al parcheggio Biancalana?
Il progetto Darsi per la Darsena nasce dalla volontà di cittadini residenti e commercianti del quartiere di mantenere pulito lo spazio comune e renderlo un luogo bello da attraversare e più sicuro.
Siamo partiti dal parcheggio Leandro Biancalana perché è al centro della cantieristica navale ed è attraversato tutti i giorni da operai, commercianti e studenti delle scuole superiori (ci sono vicino Piaggia, Nautico e medie Jenco) e versava in condizioni pessime. Il verde non veniva manutenzionato da tempo e ciò favoriva la sporcizia e l’abbandono di rifiuti ingombranti, macchine abbandonate e roulotte abitate da persone in emergenza abitativa e/o problemi di dipendenza. Inoltre, una casa che insiste sul parcheggio è abbandonata da anni ed è diventata una vera e propria discarica a cielo aperto.
Abbiamo coinvolto con successo il Comune e la Sea, ci siamo attivati autonomamente con un passaparola che ha creato comunità tra le persone, tanto che alla prima pulizia eravamo 70 tra residenti, commercianti e amici. Abbiamo ripulito il parcheggio dai rifiuti, pulito il verde e piantato alcuni oleandri donati da un commerciante.
Il bello chiama il bello e insieme si possono fare grandi cose. C’è sempre più bisogno di momenti di incontro e coesione sociale. Le iniziative sono state tutte autofinanziate. Abbiamo fatto segnalazioni sul degrado, sullo spaccio e la necessità di rifare la segnaletica. In pochi mesi la situazione è notevolmente migliorata.

street art parcheggio leandro biancalana viareggio
Jam a più mani: di Marco Fine, Danmariti e Forma

“Il bello chiama il bello e insieme si possono fare grandi cose”

cinzia donati giornalista e blogger 2

Sono Cinzia.
Faccio – con calma! – la giornalista e la blogger, con un occhio attento alla socialsfera.
Amo intercettare e raccontare persone, personaggi e luoghi da scoprire attraverso le interviste, che chiamo scherzosamente “torture”!

Sono appassionata di tecniche e interventi mirati a dare visibilità, come ad esempio la tortura personalizzata o il corretto uso dei social.
Contattami! oppure guarda i miei servizi qui

Chi sono le persone che formano il Darsi?
L’idea di fare qualcosa per il quartiere è nata da Federico Regolini, da sua moglie Chiara Zerbinati e da Michele Boldi, che abitano e lavorano di fronte al parcheggio.
La risposta dei commercianti e dei residenti del quartiere è stata da subito positiva.
Nessun intento politico né contro qualcuno, ci sta a cuore lo spazio che abitiamo e attraversiamo tutti i giorni. Costituendoci associazione possiamo meglio interfacciarci con l’amministrazione comunale in un percorso virtuoso di collaborazione e condivisione.

street art parcheggio leandro biancalana viareggio
Jam a più mani: di Marco Fine, Danmariti e Forma
street art parcheggio leandro biancalana viareggio
Jam a più mani: di Marco Fine, Danmariti e Forma

Chi sono gli artisti che hanno realizzato le opere?
Il primo murale realizzato a giugno 2023 è stata “Madre Natura” a cura di Marco Galli, in arte Marco Fine, con il quale abbiamo poi instaurato un rapporto di amicizia e iniziato un progetto di collaborazione che ha portato alla realizzazione del secondo murale, a novembre 2023: una jam a più mani. Marco Fine, Danmariti e Forma hanno armonizzato i loro tre stili grafici in un unico grande soggetto con la stessa palette di colori, ben 24 metri quadrati.

street art parcheggio leandro biancalana viareggio

Farete altri lavori di street art?
Sì, abbiamo in programma nuovi progetti. Intanto abbiamo attaccato un poster, grande come tutto il portellone di un capannone dismesso, che raffigura uno scatto fotografico di Luca Arena con la parola “Motel”, stampato dallo studio di Michele Boldi e installato dal Comitato Darsi.
Ci piacerebbe coinvolgere più persone possibile, associazioni del territorio e fare rete. Organizzare mercatini nel parcheggio e proseguire con i murales, creando, perché no, una mappatura di street art che le famiglie, i bambini delle scuole e i turisti possano visitare, tour visivi come cominciano a esistere in altre città italiane.

street art parcheggio leandro biancalana viareggio
“MOTEL”, il poster gigante attaccato al portone. La foto originale è di Luca Arena, stampata dallo studio di Michele Boldi e installata dal Comitato Darsi
street art parcheggio leandro biancalana viareggio

“Nessun intento politico né contro qualcuno, ci sta a cuore lo spazio che abitiamo e attraversiamo tutti i giorni”

Dove
Viareggio, zona Darsena, Parcheggio Leandro Biancalana (tra via Virgilio e via Petrarca)

Chi
Darsi: Federico Regolini, Chiara Zerbinati, Michele Boldi
Street artist: Marco Fine, Danmariti, Forma

darsi federico regolini
Federico Regolini
darsi chiara zerbinati
Chiara Zerbinati
darsi michele boldi
Michele Boldi

Qui sotto un mini video con la panoramica dell’area interessata:

Altre opere

Sempre in zona Darsena e sempre a cura del Comitato Darsi, possiamo vedere altre opere

street art parcheggio leandro biancalana viareggio
“Urban knitting for Urban corners”, all’angolo tra via Virgilio e via dei Pescatori: “Ho rivestito all’uncinetto un vecchio tronco di albero che, essendo cavo, invitava all’abbandono dei rifiuti” (Chiara)
street art parcheggio leandro biancalana viareggio
Un poster più piccolo di “Motel” all’angolo tra via Virgilio e via dei Pescatori
street art parcheggio leandro biancalana viareggio
street art parcheggio leandro biancalana viareggio
Accanto a “Motel”, un poster più piccolo
street art darsena viareggio

Chiediamo alla nostra referente Chiara di spiegarci l’opera che vediamo qui:

“Fate ammodino” è un modo di dire viareggino, un buon augurio nel raccomandare di stare attenti. Quello che la nonna potrebbe dire al nipote con amorevolezza.
In toscano in generale è sinonimo di fare le cose con cura.
Il polpo è il simbolo della Darsena e il poster nasce dall’idea del Comitato Darsi – in particolare Michele Boldi e Federico Regolini – di un animale amico che, mentre ripulisce il quartiere da bottiglie e cartacce, augura ai viareggini di fare altrettanto. Prendersi cura degli spazi comuni alla cittadinanza. E lo fa in modo amorevole e colorato

street art darsena viareggio
“Fate ammodino” si trova all’incrocio tra via Euro Menini e via Virgilio

Li torturo tuttiiiii!!!
Hai un bar, un negozio, un luogo dove svolgi il tuo lavoro di cui ti piacerebbe parlare?
Potremmo partire da quel luogo per raccontare ciò che fai, la tua attività, la tua professione!
Ti serve una tortura personalizzata, che ti farà uscire dall’invisibilità!
Dai un’occhiata a come funziona! –> Cosa posso fare per te

*Cosa puoi fare per me?*
condividere questo articolo sui tuoi canali social
• inoltrare il link ai tuoi contatti whatsapp
• lasciare un commento in fondo all’articolo stesso
iscriverti alla Newsletter per non perderti nessun articolo! Compila il form in home page

In un anno questo sito è stato letto da oltre 35mila persone, che hanno consultato oltre 51mila articoli (Analytics 13/2/2024). Scrivimi a cinzia@lastanzadelletorture.com per avere il media kit dettagliato